CASCINA BAROZZO E L'ELISIR DU TECCIU

DOMENICA 22 MAGGIO
PARTENZA ORE 10.00

Escursione in collaborazione con Wild Bormida e Natura e Sport con pranzo in stile pic-nic nel cuore della faggeta.
Ritrovo ore 9.45 presso il piazzale dell’azienda Acqua Minerale Calizzano
Per informazioni Tel. 019 9246628

Livello: Cinghiale (E – Medio)
Distanza: 8 km
Dislivello: 480 m

Avvio dal Santuario di Nostra Signora delle Grazie, dove dietro il locale cimitero comunale ha inizio una larga via in salita la quale in breve raggiunge le Cascine di Camporosso dall’omonima località così denominata perché caratterizzata da terra argillosa e rossa, un tempo abitate da famiglie numerose dedite alla coltivazione dei campi e alla cura dei castagneti. Procedendo lungo la strada si raggiunge la Rocca del Lupo, quindi la Bassa della Spagnola per arrivare a Bric Barozzo dove poco discosti sono ancora visibili i ruderi dell’antica ed omonima cascina. Qui ci fermeremo per il pranzo preparato dallo chef di Orso Momo e per la successiva degustazione di Elisir du Tecciu offerta dall’Azienda Agricola Nirulé, proprietaria dello splendido teccio (essiccatoio per castagne) che ci ospita. Al rientro lasceremo la faggeta per tornare sui boschi di castagni. Superata la località Castagna si raggiunge il cosiddetto “Bozù dei Groppù” con vista panoramica del paese. Si scende poi per l’antico acciottolato in pietra che troviamo lungo il sentiero fino all’attraversamento del Rio Bosco e si entra nella strada comunale che ci condurrà fino alla Cappella di San Giacomo sita nella località Bosco. Da qui torneremo nel centro di Calizzano, dove chi vorrà potrà proseguire per una vista del Castello e del centro storico.

ESCURSIONE + PRANZO
Adulti € 20,00
Bambini € 10,00
Richiesta Prenotazione
ESTATE 2022