Il mestiere del cestaio è un mestiere molto antico. Un mestiere forse poco conosciuto, un mestiere che si tramanda da generazioni di padre in figlio, ma soprattutto un mestiere che sarebbe destinato a perdersi se non fosse per artigiani come Luca, il cestaio di Murialdo, che ancora oggi, utilizzando le sue mani e qualche lama affilata, intaglia il duro legno del castagno, realizzando cestini dalla forma ammaliante e dalla resistenza ineguagliabile.

I cestini di Luca, apprezzati soprattutto dai cercatori di funghi, sono un oggetto artigianale e non un semplice cestino. Non sono solo una cosa, i cestini di Luca sono tante ore di sperimentazioni, di gioie e di fallimenti, sono un pezzo di cuore, un momento particolare della vita dell’artigiano.
Per questo Luca e la sua splendida moglie Marylena hanno deciso di raccontare la storia e la vita del cestaio, per far conoscere un mestiere tanto antico quanto affascinante e per far rivivere a chi lo desiderasse una bellissima tradizione, evitando in questo modo che l’arte del cestaio vada persa e dimenticata.